Se un nevo benigno viene traumatizzato si comporta come la pelle sana: segni di flogosi, sanguinamento e cicatrizzazione. Non bisogna spaventarsi ma valutare attentamente l’evento e rivolgersi ad un medico: spesso il paziente presenta un nevo sanguinante che riferisce esito di trauma ma che in realtà è una lesione tumorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *